menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ore di angoscia per una famiglia: quattordicenne esce di casa e sparisce nel nulla

La bravata di una giovane: dopo ore di ricerche i carabinieri riescono a ritrovarla in un centro commerciale

Sono state ore di angoscia per i genitori di una ragazzina di quattordici anni, di cui si erano perse le tracce dopo essere andata a scuola. I genitori, dopo non averla vista far rientro all’ora di pranzo, si sono subito allarmati fino a quando, dopo un giro di chiamate a compagni ed amici, senza esito, hanno deciso di trovarla da sola. Di lei purtroppo nessuna traccia, fino a quando in preda al panico non incrociano sul loro cammino una pattuglia dei Carabinieri di Bastia Umbra, impegnata in un controllo del territorio.

I militari capiscono subito che i genitori sono disperati perché da troppe ore hanno perso ogni contatto con  la ragazza, la quale per giunta ha spento il cellulare Oscure le ragioni del gesto, considerato che la giovane non ha  mai esternato propositi o intenzioni del genere. E con l’approssimarsi della sera aumenta la preoccupazione della coppia. Ma i militari conducono ogni accertamento possibile, cercando di fare luce anche sulla vita privata della minore.

 Le ore passano e decisive sono le testimonianze dei giovanissimi che da sempre la conoscono. Una mezza frase detta tra i denti da uno di loro e i militari capiscono che fortunamente  non sono di fronte ad una tragedia ma ad una bravata: insieme alla coppia corrono a Collestrada dove la trovano intenta a girovagare tra i negozi del centro commerciale. La ragazza, incredula di avere creato così tanto allarmismo prova a giustificarsi dicendo che ha voluto provare cosa significa essere  grandi e indipendenti.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento