Cronaca

Quando Umberto Raponi realizzò il piatto del Millennio, imperniato sulla Fontana Maggiore, simbolo della Vetusta

Quando Umberto Raponi realizzò il piatto del Millennio, imperniato sulla Fontana Maggiore, simbolo della Vetusta. E altre emergenze monumentali cittadine di forte caratura identitaria (foto in pagina). Eravamo appena entrati del terzo Millennio e l’artista folignate, perugino d’adozione, pensò di celebrare l’evento a modo suo, con umorismo in bilico fra omaggio e irriverenza. Un Grifo avveniristico domina il centro del piatto: ha le rotelle e i reattori, sulla coda stampigliato l’anno 2000. È seguito da un putto e incontra un uccello meccanico. Il piatto è sovrastato dalla scritta Millennium Rapunculus, chiara definizione autoironica giocata sul cognome dell’artista. In basso la data “Perusia A.D. MM”.

Intorno i simboli cittadini: da San Domenico al Cassero di Sant’Angelo, dal “matitone” di San Pietro al Tempio in forma spaziale, dalla Piazza del Bacio all’ineludibile Fontana Maggiore. Rappresentata a modo di Umberto: un groviglio di tubi (Raponi gioca spesso su questioni “idrauliche”, fino alla ben nota “mortadella dell’idraulico”, realizzata con la curva di scarico di un tubo rosso di plastica). Il getto, al posto delle Portatrici d’acqua, è fatto dalla cipolla di un secchio- innaffiatoio. Il tutto intervallato dal simbolo dell’atomo e dall’autoritratto dell’artista: un ravanello “scapigliato”, come la folta chioma di Umberto. Resta da dire che Umberto realizzò il piatto, alle ceramiche Rometti di Deruta, in numero limitato di 40 esemplari. Fortunato chi ce l’ha! E l’Inviato Cittadino è fra questi. Quando si dice essere privilegiati: Un piatto d’artista… all’amico d’artista!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando Umberto Raponi realizzò il piatto del Millennio, imperniato sulla Fontana Maggiore, simbolo della Vetusta

PerugiaToday è in caricamento