menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riti woodoo a Perugia, ragazzina resa schiava per paura della macumba

Era in un completo stato di soggezione la minorenne divenuta prostituta perché minacciata da una donna che le prometteva "catastrofi" se non avesse fatte quello che lei diceva.

Minorenne e schiava. "Schiava" delle proprie credenze e di quella donna che la costringeva a prostituirsi, chiedendo mille euro al mese come corrispettivo. Una storia tragica e dai lineamenti grotteschi che si intreccia a strani riti voodoo, lontani anni luce, forse, da una cultura occidentale che non permette alla mente di piegarsi alle credenze di spilli e strane parole recitate per invocare demoni di realtà parallele.

Lei era venuta in Italia in un lontano 2008. Partita dalla Nigeria, come tante altre donne in cerca di un futuro migliore. Poi aveva incontrato “quell’amica”, nigeriana anche lei, Akhigbe Abies, questo il nome, che l’aveva subito spedita in strada per guadagnarsi da vivere, iniziandola al mondo della prostituzione come se fosse l’unica strada possibile per la giovane ragazza.

Poi quelle continue minacce. Contro di lei e contro la famiglia. A renderle credibili quei riti voodoo in cui la ragazza credeva e crede tutt’ora. In questo modo la donna era riuscita a piegare la sua volontà, facendola diventare una schiava silenziosa. Ma non si era fermata qui. Ingannandola con quei 35mila euro che la sedicenne le doveva dare come quota del viaggio per essere giunta in Italia. Da qui quel corrispettivo mensile di mille euro, soldi che la giovane guadagnava vendendo il proprio corpo.

Adesso la donna, assistita dall'avvocato Vincenzo Rossi, dovrà scontare la pena detentiva di 4 anni, (pena diminuita perché usata la formula del rito abbreviato) per aver commesso il reato di sfruttamento della prostituzione minorile (600 bis c.p.), uno sfruttamento reso possibile piegando la volontà della ragazza con quelle minacce di catastrofi imminenti.

                             

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento