menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia ricorda un grande professore della nostra Università a due anni dalla scomparsa

Secondo anniversario della scomparsa del grande latinista Ubaldo Pizzani. Insegnò per anni nel nostro Ateneo, formando generazioni di appassionati cultori del mondo romano, della letteratura e del teatro antico

Secondo anniversario della scomparsa del grande latinista, professor Ubaldo Pizzani, lombardo di origine ma naturalizzato perugino, in quanto insegnò per anni nel nostro Ateneo, formando generazioni di appassionati cultori del mondo romano, della letteratura e del teatro antico. Pizzani, allievo di Ettore Paratore,  ricoprì la carica di direttore dell’istituto di letteratura latina dell’Università degli Studi di Perugia, dopo essere passato per l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Pubblicò numerosi saggi ed edizioni critiche. Studiò Virgilio, il Corpus Tibullianum, Sant’Agostino d’Ippona, il tardo grammatico Fabio Fulgenzio Planciade di cui curò le opere col nome umanistico di Hucbaldus Pizzani. Fu competente cultore di musica e appassionato pianista.

Fervente cattolico, a far capo dagli anni Sessanta, col collega professor Pacella, portò a maturazione il progetto di fondare, a Perugia, un sodalizio in difesa della vita. Grazie alla loro iniziativa nacque il Centro di aiuto alla vita, nel 1980, presso la chiesa di San Costanzo.

In suo onore la celebrazione di stamane nella parrocchia di San Giovanni apostolo in Ponte d’Oddi, dove risiedette. La sua figura verrà ricordata stasera, con una cerimonia liturgica alle 19:15, presso la chiesa Vanvitelliana in piazza dell’Università. Chi scrive lo ebbe come indimenticabile maestro di vita e di cultura. Ciao, Ubaldo!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento