menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porta Conca, scarpata ripulita dalle erbacce: le mura medievali tornano alla luce

Finalmente è tornata visibile la tessitura muraria trecentesca sul lato interno di Porta Conca inferiore

Finalmente è tornata visibile la tessitura muraria trecentesca sul lato interno di Porta Conca inferiore. La vegetazione infestante aveva riempito la scarpata, finendo col coprire anche il muro entro il quale si inserisce la storica Porta della Palombella, anche detta dell’Elce di Sotto. La Porta è medievale, benché rimaneggiata nell’Ottocento, all’epoca della costruzione del mattatoio, oggi Facoltà di Giurisprudenza.

È un bell’esempio di architettura medievale, benché il sesto acuto sia stato arrotondato. Ma beato chi riesce a vedere il muro antico in aderenza. Il fatto è che i privati che possiedono i terreni adiacenti non sempre provvedono a ripulire la “sgreppata”. Sul lato esterno era stato fatto l’anno scorso, e ancora qualche settimana fa. Restava il versante interno, ripulito, appunto, in questi giorni.

Il Comune dovrebbe imporre, con apposita ordinanza, la pulitura annuale del terreno. Un tempo ci pensavano i residenti della Conca a coltivare questi gradoni a piante da frutta e ortaggi. Negli anni Quaranta qui erano gli orti di guerra: la gente, per necessità alimentare, teneva in ordine e curava colture orticole. Oggi l’abbandono e il disinteresse regnano sovrani. Ora la buona notizia del muro che torna “a riveder le stelle”. E a farsi apprezzare come interessante reperto della cerchia medievale urbana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento