Se ne frega delle regole e va a pesca di frodo: beccato, maxi multa di 800 euro

Gli agenti della provinciale hanno proceduto al sequestro delle attrezzature da pesca ed elevato al pescatore di frodo una multa di 800 euro

Individuato e denunciato dalla Polizia Provinciale del comprensorio della Valnerina mentre - sprovvisto di licenza e in periodo di divieto assoluto - stava pescando lungo il fiume Vigi nel territorio del Comune di Sellano. Gli agenti della provinciale hanno proceduto al sequestro delle attrezzature da pesca ed elevato al pescatore di frodo una multa di 800 euro.

In previsione dell'apertura della pesca alla trota prevista per la fine di febbraio la Polizia provinciale sta intensificando le operazioni di controllo in tutto il territorio di competenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Aeroporto, volo Ryanair Perugia-Malta confermato per tutto l'inverno

  • Commercialista infedele, spariscono 500mila euro di tasse e i clienti finiscono nei guai con il Fisco

  • Anziana morta, il figlio l'ha vegliata per 16 giorni

  • Maltempo, decine di interventi dopo il temporale della notte: le zone più colpite

Torna su
PerugiaToday è in caricamento