Se ne frega delle regole e va a pesca di frodo: beccato, maxi multa di 800 euro

Gli agenti della provinciale hanno proceduto al sequestro delle attrezzature da pesca ed elevato al pescatore di frodo una multa di 800 euro

Individuato e denunciato dalla Polizia Provinciale del comprensorio della Valnerina mentre - sprovvisto di licenza e in periodo di divieto assoluto - stava pescando lungo il fiume Vigi nel territorio del Comune di Sellano. Gli agenti della provinciale hanno proceduto al sequestro delle attrezzature da pesca ed elevato al pescatore di frodo una multa di 800 euro.

In previsione dell'apertura della pesca alla trota prevista per la fine di febbraio la Polizia provinciale sta intensificando le operazioni di controllo in tutto il territorio di competenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento