menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pietrafitta, nel cestino dei porcini anche un fungo velenoso: famiglia ricoverata

In quattro si trovano ricoverati all'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Ancora una volta letare un mix di funghi buoni ma contaminati da uno solo velenoso

Nel cestino insieme a tanti ottimi porcini è finito anche un fungo velenoso che ha contaminato tutto il resto; nonostante la cottura. In ospedale è finita ancora una volta una famiglia al completo: il marito di 60 anni, la moglie di 43 anni e i due figli minorenni di 13 e 11 anni. Dopo il pasto consumato nella propria abitazione di Pietrafitta, i quattro componenti della famiglia hanno accusato i primi  disturbi nel tardo pomeriggio di sabato - 16 novembre -, con dolori gastrointestinali e vomito.

I sanitari del Pronto Soccorso del S.Maria della Misericordia dopo gli accertamenti diagnostici hanno ricoverato i due coniugi presso il reparto di Osservazione Breve ed i due ragazzi presso la S.C. di Pediatria, come informa una nota dell'Ufficio Stampa della Azienda Ospedaliera, che fa anche sapere che gli accertamenti già effettuati dagli esperti della USL1 hanno accertato che la causa della intossicazione e' riconducibile ad un solo fungo non commestibile di un pasto di porcini assolutamente non velenosi.Per i quattro la prognosi è di  15 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento