menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiama la polizia per lamentarsi: "Vado dove voglio", perugino spedito in carcere

Eseguito dalla Squadra Mobile di Perugia l’ordine di carcerazione per il ripristino della detenzione in carcere a carico di un 49enne perugino residente a Santa Lucia

Rispedito in carcere: eseguito dalla Squadra Mobile di Perugia l’ordine di carcerazione per il ripristino della detenzione in carcere a carico di un 49enne perugino residente a Santa Lucia.

Gli agenti si sono recati nell'abitazione dell'uomo, ma non l'hanno trovato. Così sono scattate le ricerche. Qualche ora dopo il 49enne, rientrato a casa e saputo della “visita” dei poliziotti, ha pensato di chiamare il 113 per lamentarsi. L'uomo ha specificato agli agenti di non essere ai domiciliari e che quindi poteva andare dove gli pareva.

Ovviamente non sapeva il vero motivo delle ricerche. Lo ha scoperto pochi minuti dopo, quando la Volante si è ripresentata in abitazione per notificargli il provvedimento e portarlo al carcere di Capanne, dove dovrà finire di scontare la sua pena, dopo la serie di condanne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento