Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Procedono i lavori della tettoia di collegamento fra la Stazione e il bus terminal: opera innovativa ma non mancano le lamentele

È stata realizzata coi fondi del Bando per la riqualificazione urbana e per la sicurezza delle periferie

In fase di completamento una lunga tettoia di collegamento fra la Stazione ferroviaria e il bus terminal, anche in funzione della stazione Minimetro. Si tratta di un’opera fortemente innovativa. È stata realizzata - per un costo complessivo di 940 mila euro - coi fondi del Bando per la riqualificazione urbana e per la sicurezza delle periferie delle città metropolitane dei Comuni capoluoghi di provincia. Segnatamente, l’opera rientra sotto l voce “Sicurezza e sviluppo per Fontivegge e Belocchio”, intervento numero 3.

1 Galleria in montaggio-2All’opera, l’impresa Ricci di Castiglione del Lago, che agisce con rapidità e competenza. Si stanno montando gli elementi metallici prefabbricati che fungono da supporto alla tettoia. Centinaia di dadi che connettono strutture curve di notevole appeal. La progettazione esecutiva fa capo al Laboratorio Architettura di Giovanni Cardinali. La lunga galleria avrà una copertura in elementi lignei, che, per qualche tratto, lambiranno anche la parte posteriore. Anche a mascheramento delle brutte strutture alle spalle. Liberi da copertura i
primi elementi verso la Stazione FS e il Minimetro. Naturalmente, l’interno verrà pavimentato con materiali analoghi a quelli già in opera verso l’ex co-working, oggi destinato a sede del Fumetto.

Sarà incrementata anche l’illuminazione con l’aggiunta di due elementi diffusori. A operazione conclusa, ne vedremo i risultati estetici e funzionali. Che si preannunciano certamente significativi e ispirati a buon gusto. Già circola qualche polemica sull’utilità o meno dell’opera. Pare ragionevole sostenere che ci sarà da attenderne il completamento per una valutazione complessiva. Certamente, il tipo di materiali e la struttura sono coerenti con la tipologia costruttiva di questo segmento di città. Alla domanda “quanto ci costa?” o all’osservazione “era meglio chiudere le buche delle strade impraticabili”, si risponde con la constatazione che questi soldi non escono dalle casse del Comune e che sono “finalizzati”, ossia non stornabili verso altri utilizzi, sebbene utili. Chiarimento legato al fatto che i mugugni hanno senso quando si fondano su elementi di informazione, non semplicemente su opinioni orecchiate. Ai posteri…

5 Ampio impiego di uomini e mezzi-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procedono i lavori della tettoia di collegamento fra la Stazione e il bus terminal: opera innovativa ma non mancano le lamentele

PerugiaToday è in caricamento