Ha tentato di uccidere la fidanzata di 16 anni a bottigliate ma la pena è "leggerissima"

Il ragazzo, difeso dall'avvocato Francesco Matteangeli, finito in tribunale con l'accusa di tentato omicidio, lesioni stalking è stato condannato di nuovo in Corte d'Appello. Ma ha ricevuto uno sconto di pena di otto mesi...

I genitori non ne volevano sapere di quel findanzato nord-africano. Si erano opposti sin dall'inizio convinti così di proteggere la propria figlia da una storia che poteva finire male come alla fine è accaduto. Una storia d'amore nata all'improvviso, ma che ben presto si è tramutata in un incubo dopo che lei ha tentato di lasciarlo. La ragazza, appena adolescente, ha così conosciuto il terrore della violenza.

Il fidanzato tanto detestato dalla famiglia, ben presto ha fatto emergere la sua aggressività e tentato di uccidere, a sangue freddo, la 16enne che diceva di amare. Come si legge nel capo d'imputazione “l'aggrediva facendola cadere a terra, per poi picchiarla ripetutamente con il collo di una bottiglia al collo e al petto, diretti in modo non equivoco a cagionarle la morte, non riuscendo nell'intento per cause indipendenti dalla propria volontà”.

Ma la violenza del giovane non finisce qui. Sempre stando agli atti “l'avrebbe picchiata reiteratamente con calci, schiaffi, lanciandole contro sassi, una bicicletta e altri oggetti, colpendola con una testata allo sterno e in un'altra occasione colpendola con entrambe le mani alle orecchie, così da cagionarle le lesione traumatica della membrana timpanica sinistra”. Il ragazzo, difeso dall'avvocato Francesco Matteangeli, finito in tribunale con l'accusa di tentato omicidio, lesioni stalking è stato inizialmente condannato a otto anni di reclusione. Oggi la Corte d'Appello di Perugia ha ridotto la condanna a sette anni 4 mesi portando ad un solo anno di reclusione la pena da spiare per il giovane straniero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Coronavirus, c'è chi vuole chiudere le scuole e le università. Conte blocca tutto: "Decidiamo noi a breve"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento