Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Caso opera d'arte di Mamo in centro, Varasano spazza via le polemiche: "L'arte è libertà: la volgarità sta altrove"

Ambienti di sinistra, compreso un consigliere comunale del Pd, hanno criticato l'esposizione in centro dell'artista perugino Donnari Il parere dell'assessore alla cultura

Condivido la posizione di PerugiaToday e sto con Mamo. Dichiara l’assessore alla Cultura Leonardo Varasano. Ma qualcuno non sorride mai? Con calma e fermezza osserva: “L’arte è innanzi tutto libertà d’espressione ed è ingiusto volerne limitare gli spazi”. Aggiunge: “Conosco l’opera di Mamo e ne apprezzo la carica ironica e dissacrante”.

A proposito delle posizioni di condanna di quell’installazione? “È un’opera di taglio ironico che si lega, peraltro, all’attualità. Lo champagne di Mamo è satira pura, anche anticonsumistica. In quanto tale, dovrebbe piacere ai suoi detrattori e non essere additata come offensiva e oggetto di pubblico ludibrio”.

Cosa pensa di questo attacco policentrico di persone che hanno stigmatizzato il lavoro di Mamo come volgare e degradante per la città? “Penso che la volgarità sta altrove. Non nell’opera di un artista che sta peraltro raccogliendo consensi trasversali”.

Insomma, un temporale estivo? “Probabilmente. Quello che spiace è che si sia persa la capacità di sorridere. Con intelligenza, s’intende!”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso opera d'arte di Mamo in centro, Varasano spazza via le polemiche: "L'arte è libertà: la volgarità sta altrove"

PerugiaToday è in caricamento