menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una culla per la vita

Una culla per la vita

Al Chianelli torna la ruota degli esposti: salverà i bambini non "graditi"

Si tratta di un presidio dedicato ai bambini appena nati che per un qualsiasi motivo la madre non può o non vuole riconoscere e quindi tenere. Un modo anche per dire no all'aborto

Anche Perugia avrà una "Culla per la vita", che sarà inaugurata venerdì prossimo alle ore 16.30, nelle vicinanze dell'ospedale S.Maria della Misericordia, all'interno del Centro "Daniele Chianelli". Si tratta di un presidio dedicato ai bambini appena nati che per un qualsiasi motivo la madre non può o non vuole riconoscere e quindi tenere. "Una valida alternativa all'aborto", sottolinea una nota del Movimento per la vita. Ponendo il neonato all'interno di questo luogo altamente tecnologizzato ed in costante collegamento con il reparto di neonatologia dell'Ospedale S.Maria della Misericordia, si assicura al bambino la possibilita' di sopravvivenza, scongiurando il terribile fenomeno dell'abbandono.

La Culla per la vita, già presente in molte città italiane è una versione moderna e tecnologicamente avanzata della medievale Ruota degli Esposti. E' in luogo facilmente raggiungibile, garantisce l'anonimato della mamma che vuole lasciare il bambino ed è dotata di una serie di dispositivi (riscaldamento, chiusura in sicurezza della botola, presidio di controllo 24 ore su 24 e rete con il servizio di soccorso medico) che permettono un facile utilizzo e un pronto intervento per la salvaguardia del bambino.

In questi stessi giorni, da domani a venerdì, nell'ospedale perugino e domenica in una trentina di parrocchie della città verranno raccolte offerte dai volontari del Movimento per la vita di Perugia e del "Cav" (Centro di aiuto alla vita) e distribuiti cioccolatini in occasione della Festa della mamma. Con i proventi della giornata verranno finanziate le attività in sostegno delle madri in difficoltà che si rivolgono al Cav, che anche nel 2013 ha aiutato 30 madri a non abortire. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento