menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concorso primario Ospedale di Branca: altro dossier, altro candidato che si rivolge a Regione, Usl e Procura

Altro candidato si rivolge ai legali. Dopo diffida e diverse richieste di accesso agli atti

Si amplia il fronte degli accessi agli atti e delle diffide (mandate per conoscenza anche alla Procura) a riguardo del concorso dell'Usl Umbria 1 che ha permesso di mettere in pianta organica all'Ospedale di Branca un nuovo primario per l'Unità Operativa complessa di Chirurgia: ovvero il professor Andrea Tamburrini, pesarese 51 anni, e da settimane in servizio nel nosocomio di Gualdo-Gubbio. L'ultimo dossier, consegnato da uno studio legale, sul tavolo dei vertici della Regione (Tesei-Coletto) e delle autorità sanitarie e della Procura di Perugia è firmato da un altro candidato al concorso.

Concorso Ospedale di Branca, cinque richieste di accesso agli atti e una diffida in Regione

E va a fare il paio con un'altra azione di autotutela finalizzata alla sospensione dell'incarico, in attesa di verifiche ulteriori sulla quantità di interventi chirurgici eseguiti dal dottor Tamburini e sulla qualità delle strutture presso le quali ha prestato servizio, di strutture sanitarie. In caso di mancata verifica si prospettano, anche in questo caso, imminenti ricorsi giudiziali. Le ipotesi di più ricorsi prende forma anche per le diverse (5) richieste di accesso agli atti. Seguiremo l'evoluzione di questa diffida e restiamo a disposizione delle autorità sanitarie per ascoltare e pubblicare altre opinioni in merito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento