menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove telecamere in centro storico per garantire maggior sicurezza a Città di Castello

Dodici i nuovi dispositivi da installare nei luoghi dove si sono verificati diversi episodi di microcriminalità

Aumenta la sicurezza a Città di Castello con l'installazione di 12 nuove telecamere per la videosorveglianza nel centro storico. Saranno in tutto 57 gli occhi elettronici a garanzia della legalità e dell’ordine pubblico.

L'amministrazione comunale tifernate , in vista di un ritorno alla normalità che consenta di frequentare di nuovo i luoghi centrali della città senza le attuali restrizioni, ha voluto dare ulteriore impulso alla garanzia della sicurezza e dell’ordine pubblico di cui nell’epoca attuale gli impianti di videosorveglianza sono divenuti indispensabili presidi, accanto alla fondamentale e insostituibile opera di prevenzione e controllo delle forze dell’ordine.

I luoghi individuati sono quelli nei quali è stata rilevata l’esigenza di garantire maggiore sorveglianza per il verificarsi di episodi di microcriminalità: l'area verde di viale Leopoldo Franchetti, soprastante il parcheggio dei Frontoni, il loggiato di piazza Fanti e in largo San Francesco, tra la chiesa e l’edificio scolastico del Polo Franchetti-Salviani.

Nel corso degli ultimi tempi sono oltre 120 richieste di accesso alle immagini che hanno permesso degli organi inquirenti di risalire agli autori di scippi, furti, ma anche danneggiamenti.

L'amministrazione comunale intende raggiungere l'obiettivo di includere nella rete di monitoraggio comunale società rionali, pro loco, associazioni che decidessero di investire nell’installazione di impianti di videosorveglianza e di installare telecamere agli svincoli della superstrada E45, nell’ambito di un progetto finanziato dal Ministero dell’Interno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento