menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocera Umbra, schiacciata dal cancello: migliorano le sue condizioni ma resta in rianimazione

L'Ufficio stampa del Santa Maria della Misericordia di Perugia ha reso noto che sono in netto miglioramento le condizioni fisiche della ragazza di Nocera Umbra rimasta schiacciata da un cancello sabato scorso

Stanno fortunatamente migliorando le condizioni di salute della ragazza di Nocera Umbra, travolta nei giorni scorsi da un cancello in ferro battuto. Come riporta il Santa Maria della Misericordia di Perugia, questa mattina, 18 giugno, dopo un consulto tra i  medici della Rianimazione e quelli della  Neurochirurgia, presa visione della   Tac di controllo cui  è stata sottoposta la ragazza, è stato deciso di “liberare” la paziente dal respiratore artificiale.

La decisione è stata presa dalla Dott.ssa Luisella Pieri della Direzione Medica che, attraverso l’Ufficio Stampa dell’Azienda Ospedaliera, ha riferito della gioia dei familiari nell’apprendere la notizia, rimasti in  questi giorni in stato di ansia e preoccupazione. Agli stessi, cosi come era avvenuto nei giorni scorsi,  è stato concesso di entrare nella Struttura di Terapia Intensiva, dove questa mattina  l’hanno potuta salutare. Sempre stando alle informazioni dei sanitari,  la  paziente resterà ancora per qualche giorno  ricoverata presso il Reparto di Rianimazione, per  essere poi  trasferita  nella S.C. di Neurochirurgia.  

I fatti - Il cancello automatico di casa non si apriva con il telecomando e così hanno cercato di aprirlo a mano ma la struttura in ferro è caduta travolgendo una ragazzina di 13 anni. L'incidente è avvenuto a Nocera Umbria nel tardo pomeriggio di sabato (15 giugno) ed ora la giovane si trova in gravissimi condizioni all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. L'ufficio stampa del nosocomio ha diramato il bollettino medico: la 13enne ha riportato un trauma cranico "importante" e viene tenuta al momento sotto sedazione, in coma farmacologico. I sanitari si dicono ottimisti anche sono decisive le prossime 24-48 ore per dichiarare la giovane fuori pericolo. La prognosi resta ancora dunque riservata. Sull'incidente stanno indagando i Carabinieri che hanno effettuato rilievi e ascoltato alcuni testimoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento