Tre furti in pochi giorni in centro storico: due stranieri "stanati" dalla Polizia

Due tunisini individuati per i tre furti avvenuti in centro storico. I raid in Piazza Italia, Tre Archi e via Oberdan

Due tunisini individuati dalla Polizia per i tre furti avvenuti in centro storico nei giorni scorsi. Ma soltanto uno si trova in carcere mentre l'altro è latitante ma avrebbe le ore contate secondo la Questura. Quest'ultimo alcuni giorni fa è entrato in azione in una profumeria in Piazza Italia: lo straniero già quando è entrato nel locale è stato notato dalle commesse. Quando queste però gli hanno gridato cosa stesse facendo, ha arraffato un costoso profumo ed è scappato. Sebbene sia riuscito a fuggire è stato identificato dai poliziotti e segnalato, in stato di irreperibilità, per il furto aggravato. 

Gli altri due furti sono attribuiti ad un magrebino già arrestato per furti seriali e così la sua situazione si aggrava. Lo straniero sarebbe l'autore anche dei raid nella zona dei Tre Archi - rubati denari direttamente dalla cassa - e in una pizzeria di Via Oberdan dove ha sottratto il telefono cellulare da un cliente. Le prove a suo carico sono supportate dalle immagini del sistema di videosorveglianza presente nei due locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento