rotate-mobile
Cronaca

Combattere il degrado e le scritte selvagge con i murales: Comune a caccia di altri muri da dipingere

La Giunta comunale ha deciso di proseguire nella sperimentazione. Un mezzo di valorizzazione di spazi urbani e di contrasto al vandalismo

Murales artistici per abbattere il degrado. Dopo la positiva esperienza di street art già effettuata (nell’ambito delle azioni di rigenerazione urbana previste da Perugia Capitale dei giovani), sul muro adiacente la rotonda di Rimbocchi e il sottopasso pedonale di Piazza Vittorio Veneto, la Giunta comunale ha ritenuto di poter proseguire con la sperimentazione di analoghi interventi. Un mezzo di valorizzazione di spazi urbani e di contrasto al vandalismo.

Un murales di 25 metri contro il degrado alla rotatoria dei Rimbocchi

Per questo, si stanno individuando possibili luoghi cittadini sui quali intervenire con ulteriori azioni artistiche giovanili, ritenuti prioritari perché si tratta di muri già oggetto di atti di vandalismo costante, vicino ad aree pubbliche di accesso alla città; muri nei pressi dei quali vi sia un intenso transito automobilistico e pedonale; muri adiacenti a rotonde che siano state di recente oggetto di lavori pubblici e, infine, muri di edifici scolastici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Combattere il degrado e le scritte selvagge con i murales: Comune a caccia di altri muri da dipingere

PerugiaToday è in caricamento