Montecastello Vibio, armato di roncola cerca di far fuori il "rivale"

I Carabinieri della Compagnia di Todi hanno dovuto disarmare l'uomo dopo una resistenza pericolosa. Il magrebino aveva deciso di aggredire un connazionale che si era rinchiuso in casa

Armato di una roncola voleva riparare a modo suo ad un torto subito da un suo connazionale che si era rinchiuso nella sua abitazione, giustamente spaventato, a Montecastello di Vibio. Il protagonista è un magrebino di 48 anni che è stato fermato e arrestato dai Carabinieri mentre cercava di entrare nell'appartamento del rivale. Prima Lo stesso straniero, non riuscendo nel proprio intento, si era accanito sempre con la roncola sull'auto dell'uomo. Per i Carabinieri è stato persino difficile disarmarlo dopo una resistenza lunga e pericolosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

Torna su
PerugiaToday è in caricamento