Attimi di terrore in Comune, donna tira fuori un'ascia e minaccia i dipendenti: bloccata dai carabinieri

E' accaduto negli uffici comunali di Citerna, in Altotevere. Sconosciute, al momento, le motivazioni alla base del folle gesto. Nessuno è rimasto ferito

Immagine d'archivio

Attimi di paura all'interno degli uffici comunali di Citerna. Una donna, armata di ascia, ha dato in escandescenza, per poi imprecare contro gli addetti e il personale presente. I contorni della vicenda sono ora al vaglio dei militari dell'Arma e la donna è stata bloccata grazie alla prontezza dei carabinieri e dei vigili urbani. La notizia è stata riportata dall'edizione di oggi de Il Messaggero Umbria. 

Sconosciute, al momento, anche le cause alla base del folle gesto. Secondo quanto ricostruito dal quotidiano, la donna sarebbe entrata in Comune per chiedere informazioni all'ufficio dei servizi sociali, senza lasciar presagire cosa sarebbe accaduto da lì a poco. Paura e sconcerto, ma fortuntamente nessuno si è fatto male e la donna è stata condotta in Caserma dai carabinieri per far luce sulle motivazioni che l'hanno spinta a minacciare i dipendenti con l'ascia. Per lei è scattata anche una denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento