menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Irruzione in casa, gemelli arrestati dai carabinieri: scoperta piantagione di marijuana

I carabinieri di Ponte San Giovanni hanno arrestato, in flagranza di reato, due fratelli gemelli perugini di 40 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Beccati sul fatto e ammanettati. I carabinieri di Ponte San Giovanni hanno arrestato, in flagranza di reato, due fratelli gemelli perugini di 40 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I due, secondo la ricostruzione dell'Arma di Perugia, avevano messo in piedi una piantagione di marijuana in una casa nella periferia di Pretola. I carabinieri hanno fatto scattare il blitz e hanno fatto irruzione nell'appartamento, trovando una pianta di canapa, sei piante di marijuana, 230 grammi di 'erba' già essiccata e quattro lampade alogene. Tutto sequestrato. 

I due 40enni sono stati processati con rito direttissimo. Il giudice ha convalidato gli arresti e ha disposto, a carico di uno, gli arresti domiciliari, mentre per l’altro la sottoposizione alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Perugia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento