menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Lascia i figli piccoli in casa per andare a lavorare: mamma sotto accusa per abbandono di minori

Secondo quanto ricostruito nel capo d'imputazione, la donna avrebbe lasciato i figli di 7 e 3 anni, da soli in casa, assentandosi nelle ore in cui doveva andare a lavorare

L'accusa, per una mamma di origini nigeriane di 40 anni, ma  residente a Perugia, è abbandono di minori. L'ipotesi accusatoria, formulata dalla procura perugina nei confronti della donna, le è costato un rinvio a giudizio e per lei il processo si aprirà nel 2019. Secondo quanto ricostruito nel capo d'imputazione, la donna avrebbe lasciato i figli di 7 e 3 anni, da soli in casa, assentandosi nelle ore in cui doveva andare a lavorare. La madre prestava infatti servizio come badante a casa di una signora nel perugino, (l'episodio imputato risale al 2014), "mettendo a rischio l'incolumità degli stessi che, a causa della tenera età, non erano in grado di provvedere a se stessi". L'imputata è difesa dall'avvocato Barbara Romoli del foro di Perugia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento