Cronaca

Niente carcere per chi svolge lavori di pubblica utilità con l'accordo Tribunale e Unione Comuni del Trasimeno

Tre i posti per supporto alle attività degli uffici comunali di Paciano nei settori risorse umane, servizi sociali e turismo

Il Tribunale di Perugia ha stretto un accordo con l’Unione dei Comuni del Trasimeno per lo svolgimento dei lavori di pubblica utilità come sanzione penale sostitutiva al carcere e prevede la prestazione di un’attività non retribuita a favore della collettività da parte del condannato.

I lavori di pubblica utilità possono essere svolti presso enti statali, regionali, provinciali e comunali o in enti e organizzazioni di assistenza sociale o volontariato che si occupano di malati, anziani, portatori di handicap, minori, ex detenuti o extracomunitari, protezione civile, tutela del patrimonio pubblico e ambientale o in altre attività pertinenti alla specifica professionalità del condannato.

La prestazione di lavoro utile si applica nei casi di violazione del Codice della strada, della legge sugli stupefacenti, come obbligo dell’imputato in stato di sospensione del processo e messa alla prova e come obbligo del condannato ammesso alla sospensione condizionale della pena.

Enti e associazioni che si prestano ad ospitare persone per svolgere i lavori di pubblica utilità, devono sottoscrivere un accordo con il Tribunale. L’Unione dei Comuni del Trasimeno “consente che n. 3 soggetti siano ammessi alla pena del lavoro di pubblica utilità ai sensi dell’art. 54 del decreto legislativo citato in premessa e prestino all’interno della struttura la loro attività non retribuita; l’attività non retribuita in favore della medesima” le seguenti prestazioni: Area Risorse Umane (supporto alle attività di ufficio), Area Servizi Sociali (supporto alle attività di ufficio), Area Turismo- Demanio- Segreteria (supporto alle attività di ufficio).

Nell’accordo è anche previsto che “il comportamento del soggetto avviato al lavoro di pubblica utilità deve essere improntato al perseguimento dell’efficienza e dell’efficacia dei servizi istituzionali nella primaria considerazione delle attività previste dalla struttura stessa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente carcere per chi svolge lavori di pubblica utilità con l'accordo Tribunale e Unione Comuni del Trasimeno

PerugiaToday è in caricamento