rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

La Perugia che ci piace - Riapre il bar 1 + 1 a Porta Pesa. La nuova sfida commerciale

Alla ripartenza il bar “1+1” alla Pesa. Ci riprova un imprenditore algerino. L’inaugurazione nello scorso fine settimana. Tanti buoni propositi e un grande impegno per rilanciare un esercizio che si radica nella storia della più autentica peruginità. C’era una volta Cocciolino, bar tabacchi che era il riferimento della Pesa. Tanti gli avventori e gli amici che frequentavano quel luogo. Poi la trasformazione in un bar e varie gestioni attraverso gli anni.

Alcuni mesi fa, il “romano”, che gestiva quell’esercizio con la sua signora, ha dato forfait. Ne spiegammo le ragioni. Il personaggio confidò all’Inviato Cittadino che non c’erano più margini economici per rimanere. Troppe le aperture che avevano concentrato numerose attività similari nello Slargo della Pesa. Quattro Bar in uno spazio così risicato erano veramente eccessivi. Così “1+1” è stato chiuso… con rammarico.

Ora, passarci davanti era una tristezza. Possono ancora esserci margini economici? C’è chi pensa di sì. Tanto che quell’esercizio è stato riattivato da un imprenditore straniero (algerino) che si somma a quello dei cinesi “Bar Porta Pesa”, sotto via dei Ciechi, al “Bar Pasticceria 2000” vicino alla pizzeria e al Bar Pasticceria Lupi, in via Brunamonti, davanti alla primaria Ciabatti. Al bancone il giovane Moussa, gentile e comunicativo. Auguri.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Perugia che ci piace - Riapre il bar 1 + 1 a Porta Pesa. La nuova sfida commerciale

PerugiaToday è in caricamento