menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occhio a chi affidate i denari, consulente cancellato dall'Albo: spariti 500mila euro

Nel lontano 2012 era finito fuori dall'albo dei promotori finanziari, aveva continuato a svolgere la stessa attività di sempre continuando a proporre affari e investimenti a cittadini ed imprenditori

Anche se nel lontano 2012 era finito fuori dall'albo dei promotori finanziari, aveva continuato a svolgere la stessa attività di sempre continuando a proporre affari e investimenti a cittadini ed imprenditori Il promotore prometteva profitti importanti: anche intorno al 20 per cento della cifra investita.

Ma qualcosa è andato storto oppure è andata come doveva andare: diversi clienti imbufaliti si sono rivolti alla Procura dopo aver perso in tutto o in parte i propri investimenti. Da qui l'apertura di un fascicolo di inchiesta per "aver indotto in errore alcuni clienti , spacciandosi per un vero e proprio promotore finanziario" con tanto di presunte lettere di incarico in cui si qualificava come consulente. Il conto in cui confluivano i denari è stato immediatamente chiuso.

Mentre su un altro sarebbero stati rigirati alcuni bonifici (per 100 mila euro) ed è cointestato al finto promotore e ad un altro uomo, anche quest'ultimo entrato nell'indagine. Al momento i legali della difesa hanno sollevato un eccezione territoriale: ovvero dovrebbe essere il tribunale di Milano a procedere e non Perugia dato che il conto era presente in un istituto di credito lombardo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento