menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiesti 5 anni per il pedofilo che molestò tre fratellini approfittando della loro povertà

L'uomo si era approfittato della stato di povertà dei fratellini. Adescandoli con caramelle e doni costringeva loro a toccargli le parti intime e a vedere filmini porno. Il tutto avveniva in un garage a Fossato di Vico

Ha chiesto il rito abbreviato l'uomo di Fossato di Vico accusato di aver molestato tre fratellini. In tutto cinque anni di reclusione: è questa la richiesta avanzata dall'avvocato Ubaldo Minelli al giudice Avenoso che dovrà decidere se accoglierla o meno. 

I fatti -  L'uomo viveva a pochi metri dalle sue vittime. Impossibile per i genitore dei fratellini immaginare che quel pensionato, invalido civile e con un passato nelle forze dell’ordine, potesse nella realtà tramutarsi, almeno stando alle indagini svolte, in un “orco” pronto a mostrare filmini porno e ad obbligare i piccoli a toccare le sue parti intime.

Le immagini però sembrerebbero parlare chiaro. I carabinieri di Gubbio avevano, infatti, installato alcune telecamere per incastrare quello, che secondo loro, era un pedofilo pronto ad adescare i fratellini con caramelle e altri piccoli doni, approfittandosi dello stato di povertà in cui versava la famiglia.

Teatro degli incubi, il garage poco distante dall’abitazione del 65enne, dove l’imputato, stando alle informazioni raccolte dai militari, passava la maggior parte del tempo. Il paese è piccolo e le voci si rincorrono. Ad allertare, infatti, le forze dell’ordine gli stessi residenti che avevano notato strani movimenti. Da qui la lunga indagine, terminata con l’arresto di V.S., queste le iniziali dell'uomo, il 6 giugno scorso.

Ma il cerchio, invece, che restringersi si era però allargato allargarsi. Ad essere coinvolte nella raccapricciante vicenda, sembra, infatti, ci siano altre persone. Amici dell’invalido civile che si recavano nell’abitazione per abusare dei fratellini. Si parla di persone provenienti da fuori regione, alcuni, forse, residenti ad Arezzo. Ora non resta che cosa deciderà il Giudice. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento