menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giudici accoltellati in tribunale, niente sconto di pena per l'aggressore: condanna confermata

Roberto Ferracci, che il 25 settembre entrò armato in tribunale e accoltellò due giudici, è stato condannato a a 12 anni anche dalla Corte d'Appello di Firenze

Condanna a 12 anni confermata per lo spellano 55enne Roberto Ferracci, che li 25 settembre scorso entrò negli uffici del tribunale civile di Piazza Matteotti ferendo con un coltello il giudice Francesca Altrui e il collega Umberto Rana, accorso in sua difesa per cercare di salvarla dal suo aggressore. 

Accoltellati due giudici in tribunale, l'aggressore cerca uno sconto di pena: la battaglia in Appello

Sono stati i giudici della Corte d'Appello di Firenze a confermare per Ferracci la condanna a 12 anni per il tentato omicidio dei due giudici, feriti da un coltello che quella mattina l'imprenditore aveva portato con sè fino a raggiungere il Palazzo di Giustizia in Piazza Matteotti, nel centro storico di Perugia. 

Giudici accoltellati in tribunale a Perugia, Ferracci condannato a 12 anni di carcere

Il 9 febbraio scorso il gup di Firenze condannò l'imputato alla pena di 12 anni con rito abbreviato, contestando l'aggravante di aver agito con premeditazione. Accusa questa, non sostenuta oggi dalla procura in udienza che ha chiesto per Ferracci 11 anni. La difesa, avvocato Silvia Olivieri, aveva chiesto invece l'insussistenza non solo della premeditazione, ma la derubricazione del reato da tentato omicidio a lesioni volontarie e lesioni colpose in ordine ai due giudici feriti. I giudici della Corte d'Appello di Firenze, dopo aver sciolto la camera di consiglio, hanno stabilito la conferma della condanna già inflitta dal gup in primo grado di giudizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento