Lo scempio, vandali deturpano il Giardino dedicato a chi si è opposto alla Shoah: l'ira del sindaco: "Denunceremo"

Il Giardino dei Giusti, a Trevi, è stato inaugurato un anno fa. Gesto vile da parte dei vandali che hanno preso di mira le targhe commemorative

Trevi

Vandali all’assalto a Trevi. Ma non in un luogo “qualsiasi”, ma al Giardino dei Giusti, inaugurato solo lo scorso anno dal Consiglio comunale e dai ragazzi dell’Istituto Comprensivo “T. Valenti” insieme al Comune di Trevi. Un progetto, quello del Giardino dei Giusti a Villa Fabri, che ricorda chi si è opposto alla Shoah, agli altri crimini contro l'umanità e ai totalitarismi.

I vandali hanno deturpato le targhe commemorative; un vile gesto che ha sollevato indignazione anche da parte del sindaco di Trevi e dell’intera amministrazione comunale. “Trevi - afferma il primo cittadino - ha una storia di civiltà che non può e non deve essere offesa da episodi come questo. Per quanto accaduto, procederemo con una denuncia contro ignoti per danneggiamento di proprietà pubblica”.Grande solidarietà da parte della comunità che si è resa disponibile fin da subito a riparare l’opera realizzata dagli studenti della classe 1° a.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Umbria, il sondaggio: scegli e vota il tuo Presidente e il partito o lista o movimento

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento