Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Rubano generi alimentari al supermercato per fame, coppia a giudizio

Il valore della merce nascosta e non pagata era di 18 euro. Non considerata la tenuità del fatto e lo stato di necessità

Un processo che costerà qualche migliaio di euro per giudicare una giovane coppia accusata di tentato furto di generi alimentari per un valore di 18 euro e 12 centesimi.

I due imputati, difesi dall’avvocato Francesco Gagliardi, sono stati raggiunti dalla citazione diretta a giudizio, fissato ad aprile del 2022, per aver tentato di rubare biscotti, salame, pane e pasta all’interno di un supermercato. I due, in evidente stato di necessità, avrebbero preso i generi alimentari dagli scaffali e provato ad uscire dal supermercato senza pagarli, nascosti sotto i giacconi.

Scoperti e fermati dalla sorveglianza sono stati denunciati per il tentato furto. Le attività commerciali già denunciano migliaia di euro di perdite a causa di furti e generi alimentari consumati tra gli scaffali e non possono evitare di presentare le denunce per tutti gli episodi che vengono scoperti.

In questo caso sarebbe stato evidente lo stato di necessità, che non giustifica il furto, e la particolare tenuità del fatto, avrebbero potuto portare ad una archiviazione. Per la Procura di Perugia non è stato così.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano generi alimentari al supermercato per fame, coppia a giudizio

PerugiaToday è in caricamento