Quando un negozio si tramuta in un'artiglieria, sequestrati 20mila euro di fuochi

Sequestrati da parte dei carabinieri di Santa Maria degli Angeli fuochi d'artificio in due distinti negozi. La merce era ben nascosta all'interno dei locali

Controlli serrati da parte dei Carabinieri di Assisi sulla produzione, il commercio e la detenzione dei fuochi d’artificio in vista delle festività natalizie. Due distinte operazioni condotte dai Militari della Stazione di Santa Maria degli Angeli, coordinate dal Maggiore Marco Sivori, hanno portato al sequestro di ingenti quantitativi di materiale pirotecnico detenuto illegalmente all’interno di due esercizi commerciali di Bastia Umbra e Corciano.

I due negozi, pur di “spacciare" i fuochi d’artificio, l’avevano infatti ben nascosti, vendendoli sottobanco ai clienti. I militari hanno così sequestrato la merce, ritenuta pericolosa, e denunciato i due venditori, entrambi di Perugia. Il valore dei fuochi d’artificio trovati è pari a 20mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento