rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Fontivegge

Fontivegge, riaprono i bagni della stazione dopo 4 devastazioni record

Dal 2011 sono stati inaugurati quattro volte: aperti e subito chiusi per danni di vandali, spacciatori e cacciatori di arredi per bagno. Quanto dureranno stavolta?

I bagni della stazione di Perugia-Fontivegge tornano di nuovo a disposizione dei viaggiatori dopo l'ennesimo raid vandalico. L'ufficio stampa delle Ferrovie dello Stato ha annunciato la riapertura dei cinque bagni per gli uomini e sei per le donne. Ciascun gruppo di servizi e' dotato di un locale autonomo per le persone disabili e di nursery per le esigenze delle mamme e dei papà con neonati.

I bagni erano stati inaugurati il 7 ottobre 2011, ma nelle stesso giorno furono oggetto dell'azione di vandali, che staccarono alcuni tubi idrici e distrussero sanitari e accessori. Il 2 aprile un nuovo tentativo di offrire ai frequentatori della più importante stazione dell'Umbria servizi igienici sicuri e all'avanguardia non ebbe maggiore fortuna: 10 giorni di regolare funzionamento e poi un'altra chiusura, dovuta a nuovi raid vandalici con pesanti danneggiamenti delle dotazioni igiecnico - sanitarie. Nuova riapertura nell'agosto del 2012, vanificata da nuovi danneggiamenti che il 6 aprile 2013 imposero una nuova chiusura. Dopo i nuovi interventi di riparazione, i servizi igienici della stazione sono nuovamente disponibili, con l'auspicio che l'educazione civica e il rispetto del bene comune prevalgano e consentano il mantenimento del servizio. 

I bagni saranno aperti nelle due fasce orarie a maggiore frequentazione: dalle 7 alle 12 e dalle 14 alle 19. Operatori specializzati manterranno pulizia e decoro dei servizi con più interventi quotidiani. Le nuove toilette (investimento di circa 70 mila euro) sono parte della riqualificazione dell'intero fabbricato viaggiatori, curata da Centostazioni e Rete
Ferroviaria Italiana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontivegge, riaprono i bagni della stazione dopo 4 devastazioni record

PerugiaToday è in caricamento