Clandestini, espulso per la seconda volta: da otto anni in Umbria da irregolare

E' stato quindi accompagnato nel pomeriggio da tre agenti dell’Ufficio Immigrazione in un C.I.E. della Sicilia, da dove verrà rimpatriato nei prossimi giorni. La storia

Gli agenti dell’Ufficio Immigrazione, diretto dal Vice Questore Aggiunto Rosaria De Luca, hanno provveduto ad accompagnare in un cento espulsione , un cittadino tunisino B. H. , 40enne, rintracciato dal Commissariato a Foligno, città dove risiedeva clandestinamente da 8 anni. Lo straniero era entrato in Italia nel 2005 sbarcando a Lampedusa in uno dei tanti viaggi della speranza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aveva subìto una prima espulsione nel 2007 ed era rientrato a Foligno nel 2009 per effettuare la “sanatoria” che gli è stata rigettata. Anche il T.A.R. non ha accolto le sue istanze finalizzate ad ottenere un permesso di soggiorno per lavoro subordinato. Ieri è stato accompagnamento in Questura, dove gli è stato notificato un decreto di espulsione del Prefetto di Perugia perché clandestino. E' stato quindi accompagnato nel pomeriggio da tre agenti dell’Ufficio Immigrazione in un C.I.E. della Sicilia, da dove verrà rimpatriato nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento