rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Città di Castello

Città di Castello, evade da casa e viene ritrovato con gli amici a bere birra

Sono andati nella sua abitazione per vedere se rispettava la misura restrittiva dei domicialiari, ma una volta suonato il campanello non lo hanno trovato, è così scattata la caccia

Non importa se doveva starsene obbligatoriamente a casa per quella condanna ai domiciliari che gli era stata inferta dopo essere stato scoperto a spacciare stupefacenti, perché lui di rimanere prigioniero tra quattro mura proprio non ne voleva sapere.

Ha così deciso di evadere, ma i Carabinieri bussando alla porta della sua abitazione, non trovandolo, hanno deciso di andarlo a cercare. L’uomo, un 40enne pluripregiudicato e residente a Città di Castello, era comodamente seduto ai tavolini di un bar in compagnia dei suoi amici e intento a bersi una birra.

I militari lo hanno così portato in Caserma e arrestato con l’accusa di evasione dalla detenzione domiciliare. L’uomo è stato così nuovamente portato a casa, dove rimarrà, come deciso dal Giudice che ha convalidato gli arresti domiciliari, fino alla data del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, evade da casa e viene ritrovato con gli amici a bere birra

PerugiaToday è in caricamento