menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina i passanti con un coltello e spaccia: era a Perugia col permesso di soggiorno per i profughi

Nuova espulsione per gli agenti della Questura di Perugia: cacciato pericoloso criminale

E’ arrivato nel 2011 in Sicilia ed ha ottenuto il permesso di soggiorno per profughi; dopo di che si è trasferito a Perugia e in poco più di un anno è stato arrestato due volte, per spaccio di stupefacenti, in piazza del Bacio, dalla Squadra Mobile.

L’Ufficio Immigrazione gli ha revocato il suo soggiorno, lo ha espulso e, nel 2013, lo ha accompagnato ad un Cie; da lì, prima del suo rimpatrio, è fuggito. E’ ritornato a Perugia ed è stato nuovamente arrestato a Fontivegge dalla Guardia di Finanza; quindi dalla Squadra Mobile perché, sempre in Piazza del Bacio, con un coltello alla gola ha rapinato un passante. L’ultimo arresto è stato effettuato nell’estate dello scorso anno, per scontare, fino a ieri, a Capanne, le pene pei suoi crimini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento