rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Esche avvelenate per uccidere animali e selvatici, Regione ed Enpa uniti: in arrivo i cani anti-veleno

Con il progetto pilota “Lotta contro l’avvelenamento degli animali” finalizzato alla formazione di unità cinofile antiveleni, proposto dall’Enpa, la Regione dell'Umbria finanzierà la prima task-force cinofila anti-veleni che prevede l’addestramento di unità cinofile da impegnare sull’intero territorio, per combattere il fenomeno dei bocconi e delle esche avvelenate che uccidono animali domestici e selvatici. "Un pericolo per l’ambiente in generale e un grave rischio per i bambini - hanno spiegato dall'assessorato all'ambiente - che potrebbero entrare in contatto con le sostanze altamente tossiche disseminate, in particolare, nei parchi pubblici e nei luoghi di aggregazione all’aperto. Il progetto prevede precise procedure in caso di rinvenimento di esche avvelenate e azioni di sensibilizzazione rivolte alle scuole; prevista anche l’istituzione di un numero verde regionale per le segnalazioni". Il progetto verrà presentato lunedì 25 ottobre, alle ore 10.30, nel Salone d’Onore di Palazzo Donini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esche avvelenate per uccidere animali e selvatici, Regione ed Enpa uniti: in arrivo i cani anti-veleno

PerugiaToday è in caricamento