Cronaca

E' ai domiciliari per spaccio di droga, ma i carabinieri lo trovano in giro per Umbertide: in manette

L'uomo era stato arrestato mentre vendeva dosi nella propria abitazione. Era ristretto in casa in attesa dell'interrogatorio di garanzia

I Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Città di Castello, con l’ausilio del Nucleo cinofili di Firenze, hanno arrestato un 37enne, nato in Colombia, ma naturalizzato italiano e residente ad Umbertide, per spaccio di sostanze stupefacenti e per evasione dagli arresti domiciliari.

I militari sin dalle scorse settimane aveva iniziato una serie di appostamenti nei pressi dell’abitazione del 37enne, dove era stato segnalato un continuo via vai di persone, anche dai comuni limitrofi.

Al momento dell’irruzione i Carabinieri hanno trovato diversi acquirenti e, con l’ausilio di un’unità cinofila, hano trovato anche 10 grammi di cocaina, 9.5 grammi di semi di canapa indiana oltre a tutto il materiale necessario al confezionamento ed alla suddivisione delle dosi e ad una somma contante di 1.820 euro, ritenuta dagli investigatori provento dell’attività di spaccio.

Il magistrato ha disposto gli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia, ma il 37enne è stato trovato in giro per Umbertide e arrestato per evasione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' ai domiciliari per spaccio di droga, ma i carabinieri lo trovano in giro per Umbertide: in manette

PerugiaToday è in caricamento