Cronaca

Spaccia davanti all'ufficio postale di Città di Castello, arrestato e condannato un 20enne

Il giovane è stato fermato dai Carabinieri. In tribunale è stato condannato a 2 anni di reclusione e 4mila euro di multa

I Carabinieri di Città di Castello hanno arrestato un cittadino albanese 20enne, residente nella provincia di Pisa, trovato in possesso di cocaina da spacciare nelle vie del centro storico.

I militari si sono imbattuti nel giovane la sera del 4 agosto, quando lo hanno visto aggirarsi con fare sospetto e senza meta nei pressi dell'ufficio postale.

Sottoposto a controllo, il giovane è stato trovato in possesso di 10 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi e nascosta nelle scarpe, oltre ad una somma di 170 euro, ritenuta dagli investigatori presumibile provento dell’attività di spaccio.

Il giudice ha convalidato l'arresto e condannato il giovane a 2 anni di reclusione e 4mila euro di multa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia davanti all'ufficio postale di Città di Castello, arrestato e condannato un 20enne

PerugiaToday è in caricamento