Cronaca

Coronavirus in Umbria: via alla vaccinazione degli “estremamente vulnerabili”, come prenotare

Le indicazioni della Regione per la prenotazione (si parte domani, 31 marzo) delle persone con patologie, dei loro caregiver e dei familiari conviventi

Il commissario regionale per l’emergenza coronavirus, Massimo D’Angelo, fornisce informazioni dettagliate sull’avvio delle prenotazioni di tutte le categorie di soggetti ricompresi tra i cosiddetti “estremamente vulnerabili”.

"Da domani (mercoledì 31 marzo) - si legge in una nota della Regione - potranno prenotarsi direttamente, mediante portale web (https://vaccinocovid.regione.umbria.it) o in farmacia, tutti i soggetti beneficiari del codice di invalidità di cui alla Legge 104/1992 art. 3 comma 3, presenti nell’elenco fornito alla Regione Umbria dall’Inps. Sarà altresì attiva la prenotazione per tutti coloro che posseggono un codice di esenzione per patologia che ne definisce la possibilità diretta alla vaccinazione".

E ancora: "Vi sono poi cittadini con codici di esenzione per patologia che necessitano obbligatoriamente di una valutazione da parte del proprio medico curante, medico di medicina generale o pediatra di libera scelta, che determinerà la presenza o meno dei criteri per la vaccinazione. I medici di medicina generale stanno già lavorando alla eleggibilità dei loro assistiti e al successivo caricamento di questi negli elenchi del sistema di prenotazione. In questo caso, qualora il cittadino non riuscisse a prenotarsi sul portale o in farmacia, dovrà fare riferimento al proprio medico curante".

"I cittadini estremamente vulnerabili - si legge ancora nella nota - come ad esempio quelli con patologie oncologiche ed oncoematologiche nonché fibrosi cistica, saranno contattati direttamente dai propri centri di riferimento. Relativamente a quei pazienti che, pur avendo un codice di esenzione valido per essere annoverati tra gli estremamente vulnerabili, risultano attualmente seguiti da centri extraregionali, dovranno far riferimento al proprio medico di medicina generale per la relativa prenotazione". 

Ci sono poi le categorie di soggetti estremamente vulnerabili (prenotazioni il via dal 6 aprile) "che hanno diritto alla vaccinazione dei loro caregiver e familiari conviventi" e "la cui prenotazione avverrà a partire da martedì 6 aprile, tramite portale web o farmacia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Umbria: via alla vaccinazione degli “estremamente vulnerabili”, come prenotare

PerugiaToday è in caricamento