Coronavirus, assembramenti dopo il tramonto: il sindaco di Bastia Umbra chiude le aree verdi

Nuova misura restrittiva disposta dall'amministrazione comunale: "Molteplici le segnalazioni"

Il contrasto agli assembramenti è ormai una missione per i sindaci impegnati a contrastare la seconda ondata della pandemia da coronavirus. E una nuovo misura restrittiva entrerà in vigore domani (martedì 17 novembre) a Bastia Umbra, dove le aree verdi pubbliche saranno chiuse dalle ore 18 alle ore 7.

"Informiamo la cittadinanza - si legge in una nota dell'amministrazione comunale - che da martedì 17 novembre tutte le aree verdi pubbliche, compreso il Percorso verde, saranno interdette dalle ore 18.00 alle ore 7.00. A seguito di molteplici segnalazioni abbiamo constatato che sono luoghi di assembramento da parte di giovani specialmente dopo il tramonto. Al fine di non procedere alla totale chiusura, confidiamo che questa disposizione possa bastare a far riflettere su quanto sia indispensabile l'utilizzo sensato e rispettoso di tali aree verdi comunali e pertanto usufruirne - conclude la nota firmata dal sindaco Paola Lungarotti - rispettando le disposizioni vigenti previste per le zone arancioni a forte rischio contagiosità: nessun assembramento, utilizzo costante e continuo della mascherina, distanziamento fisico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento