Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Assembramenti e risse, scatta la quarantena obbligatoria per le persone che hanno partecipato ai tafferugli

Chiusi in casa fino al 5 giugno e tampone per verificare la presenza del Coronavirus per chi era in piazza Danti e ha preso parte alla scazzottata

Una lettera con la quale si comunica la quarantena obbligatoria fino al 5 giugno. È quella che si sono visti recapitare, in formato digitale, i partecipanti (almeno quelli identificati) alla rissa in piazza Danti nella notte tra venerdì e sabato scorso.

Era immaginabile e previsto che gli eventi verificatisi a Perugia appena cessato il contenimento casalingo, portassero ad una misura del genere. Oltre alla quarantena obbligatoria sono scattate anche le misure che prevedono il tampone per certificare la positività o negatività dei soggetti.

Le indagini, intanto, proseguono e dopo tampone e quarantena, arriveranno anche la comunicazioni dalla Procura per la rissa e le lesioni (uno dei ragazzi ha riportato la frattura della mascella).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assembramenti e risse, scatta la quarantena obbligatoria per le persone che hanno partecipato ai tafferugli

PerugiaToday è in caricamento