menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, la situazione a Marsciano. Il sindaco: "Aiuti alimentari invece che buoni pasto, ecco perché"

Francesca Mele dalla pagina Facebook del Comune fa il punto sui dati del contagio

Sette persone positive al covid-19, di età compresa tra i 32 e i 76 anni. Sette anche i concittadini guariti. Due dei positivi ricoverati in ospedale. Il sindaco di Marsciano, Francesca Mele, fa il punto sulla situazione coronavirus nel territorio comunale. 

E ricorda che "stiamo lavorando per limitare anche le difficoltà economiche. Oltre al servizio di consegna a domicilio della spesa e dei farmaci, ci siamo organizzati per utilizzare le risorse economiche inviate dallo Stato per sostenere le famiglie in difficoltà. Abbiamo scelto di attivare gli aiuti alimentari anziché i buoni pasto. Questo per una serie di ragioni: la celerità di intervento (siamo stati operativi in 24 ore); un impiego più razionale delle risorse; la possibilità di attingere anche agli aiuti che arrivano dalla colletta alimentare attivata sul territorio; la certezza di sfruttare le risorse per la consegna di beni di prima necessità; la possibilità di impiegare nei pacchi anche i prodotti freschi della nostra filiera agroalimentare. 

 Per chiedere di beneficiare degli aiuti alimentari - conclude il sindaco - si può contattare il numero 0758747274 tutte le mattine dal lunedì al venerdì. Siamo noi che veniamo da voi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento