Donati al Comune per le famiglie in difficoltà 60mila euro in alimenti: "E' emozionante tutta questa solidarietà"

Il Comune ha già prestato aiuto ad altro 3mila famiglie. Il grande gesto della Coop e dei suoi dipendenti

Continua la solidarietà verso le famiglie in difficoltà a causa del Covid19 a Perugia. Una maxi donazione è stata direttamente consegnata all'assessore ai servizi sociali, Edi Cicchi, da parte di Coop Centro italia che ha donato ben 60mila euro in beni alimentari di prima necessità. Una raccolta che ha visto anche la partecipazione dei lavoratori dipendenti Coop insieme alla società; donazioni non solo di pacchi viveri ma anche economiche, con le quali sono stati poi acquistati altri beni alimentari. Veri e proprio bancali colmi che saranno rigirati a Caritas, Croce rossa, al Centro Antiviolenza ed all’Associazione “Fiorivano le viole”, impegnata nella distribuzione dei pacchi nel centro storico. 

Tutte le associazioni hanno tenuto ad esprimere la loro gratitudine nei confronti di Coop centro Italia, dei lavoratori e dei soci che hanno permesso un così imponente risultato a favore di tanti cittadini che con l’emergenza sanitaria hanno incontrato anche altre difficoltà, soprattutto di tipo economico.

“È emozionante vedere come dal dolore e dalla paura possa nascere anche tanta bellezza. Le associazioni qui presenti oggi sono state fondamentali nell’affrontare questo periodo di emergenza” – ha dichiarato Edi Cicchi – “ma anche le tante piccole grandi iniziative, come ad esempio la “spesa sospesa” e tante altre belle azioni solidali, pubbliche e private, hanno contribuito a rafforzare in modo incisivo quanto è stato messo in campo da parte dell’amministrazione”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla infatti di 870.000 euro di buoni spesa erogati e con i quali sono state soddisfatte quasi 3.000 famiglie, altre 400 famiglie sono state gestite nell’emergenza da caritas e altrettante da Croce Rossa, senza contare tutte quelle seguite dalle varie associazioni di volontariato. “Un bellissimo  ha concluso l’Assessore Cicchi - esempio di resilienza dei perugini, di come il contributo del volontariato e dei cittadini all’azione amministrativa sia di vitale importanza ed infine anche la dimostrazione che ci sono tanti grandi cuori nascosti che non si tirano indietro nel momento delle difficoltà”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento