Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza IV Novembre

Fermento in centro storico: si monta il palco per il concertone del Primo Maggio

Palco spostato dopo la decisione della soprintendente Mercalli che ne ha disposto la collocazione davanti alle Logge di Braccio

Si monta a tamburo battente, in piazza Grande, il palco per le manifestazioni e il concertone del 1° maggio. Con un po’ di anticipo, rispetto alla data prevista del 30 aprile. Ma è meglio così. Tutto nel rispetto della saggia decisione della soprintendente Mercalli che ha disposto la collocazione davanti alle Logge di Braccio. Proprio per non impattare la splendida visuale che si può godere dal corso, fra la cattedrale e la prospettiva su Porta Sole.

La manifestazione, di certo, non ne risentirà. Anzi, trarrà beneficio da questa posizione, con gli spettatori disposti frontalmente, sulle scalette della Notari, a godersi l’ascolto e la vista dei gruppi. Come di consueto, sono previste rigorose norme di sicurezza. Verrà lasciata libera via Calderini, per disporre di un varco d’uscita attraverso via Bartolo.

Non c’è invece bisogno di dissuasori o vetture prudentemente parcheggiate in via dei Priori, il decumano cittadino. Difatti lì la circolazione è interrotta per esecuzione di lavori di scavo e posa in opera di tubazioni per l’adduzione del gas. Fino a quando? Sine die. Infatti, non è dato saperlo. Peraltro, una mano anonima (non si sa se sul serio o per ironia), nella fincatura “fine” del cartello, riservata alla data di conclusione dei lavori, ha vergato col pennarello la scritta “il prima possibile”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermento in centro storico: si monta il palco per il concertone del Primo Maggio

PerugiaToday è in caricamento