Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Perugia, entra in Comune e minaccia i dipendenti

Denunciato per minacce ad incaricato di pubblico servizio, interruzione di pubblico sevizio e inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale

Entra in Comune e minaccia i dipendenti. La polizia di Perugia ha denunciato un 39enne di origini tunisine per minacce ad incaricato di pubblico servizio, interruzione di pubblico sevizio e inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale. L’uomo  - con a carico precedenti di polizia per invasione di edifici, false attestazioni, minacce, immigrazione clandestina e danneggiamento e destinatario di provvedimento di espulsione, emesso dal Questore di Bari a ottobre - è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura al fine di rendere operativa la sua espulsione dallo Stato. 

Secondo la ricostruzione della polizia è entrato e ha iniziato a minacciare i dipendenti. Ai poliziotti ha raccontato di essere andato in Comune per una nuova carta d'identità e un bancomat. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, entra in Comune e minaccia i dipendenti
PerugiaToday è in caricamento