Città di Castello, perquisito un appartamento in centro: coca e un pc rubato in una scuola

Blitz in un appartamento nel centro storico di Città di Castello. I Carabinieri hanno fatto irruzione nell'ambito di una indagine anti-droga; nel mirino un 28enne algerino sospettato di spacciare. Dalla perquisizione domiciliare sono saltati fuori sia 4 grammi di cocaina che un computer rubato che da accertamenti è risultato essere stato il bottino di un furto consumato nel novembre 2016 nella la Scuola San Filippo del centro tifernate. Il 28enne quindi, oltre che della detenzione dello stupefacente, dovrà rispondere anche del reato di ricettazione del notebook che è stato prontamente restituito dai Carabinieri al Dirigente scolastico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento