menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tornano i ladri di biciclette e motorini: fermati in due alla guida di un furgone

In pochi giorni una serie infinita di denunce si sono riversate sulla scrivania dei Carabinieri di Città di Castello. La paura per i controlli mirati ha tradito due tunisini

I Carabinieri della Stazione di Città di Castello, dopo numerose denunce di furti di biciclette e ciclomotori avventi nei giorni scorsi, hanno fermato due tunisini già con molti precedenti per reati contro il patrimonio.  I due stranieri - dopo aver visto i militari ispezionare alcune case vicino alla loro - hanno deciso di nascondere il bottino caricando in un furgone in tutta fretta un motorino "grattato" nei garage delle famiglie perbene.

I carabinieri li hanno seguiti e hanno fatto scattare il fermo mentre i tunisini stavano gettando in un campo il ciclomotore. Le due ruote sono state restituite ad un ragazzino di Città di Castello. Gli stranieri non sono finiti in Carcere ma denunciati a piede libero per ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento