Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Sospetto caso di coronavirus in Umbria, sale la preoccupazione tra gli umbri: intasati i centralini del numero anti-contagio

Dopo giorni con poche chiamate, oggi tantissime chiamate da parte dei cittadini per sapere il luogo e le precauzioni prese a riguardo della donna portata in isolamento

Il caso sospetto in Umbria, una turista italiana proveniente dal Nord Italia, e i tanti nuovi contagi da coronavirus registrati in Lombardia, Veneto e Piemonte, stanno allarmando tutti gli umbri. C'è stata infatti una impennata delle telefonate al numero verde attivato dalla Regione Umbria (800636363) per ascoltare i cittadini che hanno la necessità di avere notizie sulle modalità di contagio da coronavirus e sulle misure da adottare anche a scopo di prevenzione.

A differenza degli altri giorni in cui le telefonate in media non hanno superato il numero di dieci, oggi dopo le notizie dei casi accertati in altre regioni e di un caso sospetto da verificare  sul territorio regionale,  gli operatori hanno registrato un’impennata di chiamate che arrivano prevalentemente dall’Umbria con la richiesta di notizie sul caso sospetto e sulla tempistica del risultato delle analisi di laboratorio effettuate per accertare il reale contagio.  E’ stato deciso di potenziare, a partire dalla prossima settimana, il numero di operatori con competenze sanitarie che risponderanno al numero verde.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospetto caso di coronavirus in Umbria, sale la preoccupazione tra gli umbri: intasati i centralini del numero anti-contagio

PerugiaToday è in caricamento