rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Caso Marra, parla la difesa di Bindella: le intercettazioni smentiscono il "super" testimone

Oggi l'arringa della difesa di Bindella, imputato per l'omicidio della studentessa pugliese Sonia Marra

E poi ci sarebbe quell'incontro di Sonia con l'ex fidanzato Iannaccone, anche lui un testimone risentito dalla Corte D'Assise, che nel periodo (ottobre 2006) stava in casa con la ragazza per qualche giorno come ospite. Un punto questo, importante per la difesa. Dal momento che si erano lasciati, ma continuavano la frequentazione, lui avrebbe accettato di fare chilometri per incontrala (con tanto di presunti approcci sessuali consumati fra i due) sapendo che frequentava un'altra persona? E' presumibile dunque per la difesa, che Umberto Bindella e Sonia Marra non avessero più frequentazioni (un mese dopo sarebbe scomparsa). 

Sonia avrebbe confidato all'ex di essere anche molestata. Da chi? Beh, non da Bindella ovviamente, secondo la difesa. Visto che si erano frequentati e che lui avrebbe avutoun certo ascendente sulla ragazza, tanto da modificare il voto di un esame alla scuola di Teologia che frequentavano insieme, senza che lui gli avesse mai chiesto nulla. Bindella avrebbe infatti frequentato il corso per pura passione, non per interesse accademico.tale da indurlo a desiderare una votazione più alta. 

E ancora, come mai, avanza il dubbio la difesa, il fidanzato della sorella di Sonia all'epoca della scomparsa sapeva esattamente come fosse vestita e quali oggetti personali avesse tanto da descriverli dettagliatamente? Disse che glielo aveva riferito il fratello Marra, dichiarazione smentita dal fratello stesso. Sono tanti i punti da chiarire ancora in questa vicenda, intanto si avvicina l'ora del verdetto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Marra, parla la difesa di Bindella: le intercettazioni smentiscono il "super" testimone

PerugiaToday è in caricamento