rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Assisi

Invece di lavorare in Comune andava in palestra: accuse all'impiegata dell'Ufficio Turismo

Il monitoraggio è durato oltre due mesi e sono state utilizzate anche le registrazioni della video-sorveglianza. Accade ad Assisi

Una furbetto del cartellino scoperta grazie alla collaborazione tra il Comune e l'Arma dei Carabinieri. Ad Assisi, una dipendente comunale, è finita nel mirino degli investigatori dopo una serie di sospetti e di presenze che non tornavano. I carabinieri si sono messi sulle sue tracce ed hanno notato strani movimenti della dipendente che opera nell'ufficio turistico. Il monitoraggio è durato oltre due mesi e sono state utilizzate anche le registrazioni della video-sorveglianza.

La dipendente, almeno in quattro occasioni, ha lasciato l'ufficio per andare in palestra. Il tutto, secondo i Carabinieri, durante l'orario di ufficio. "Aveva segnalato però alla propria Amministrazione in documentazione ufficiale di essersi fermata a lungo nel proprio ufficio mentre invece si trovava in tutt’altro luogo, naturalmente con alle costole i Carabinieri di Assisi". La dipendente ora dovrà rispondere di truffa aggravata ai danni del Comune e falso.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invece di lavorare in Comune andava in palestra: accuse all'impiegata dell'Ufficio Turismo

PerugiaToday è in caricamento