rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Ubriachi e molesti seminano il caos al bar, poi uno scappa dalla polizia e aggredisce un agente: arrestato

L'arresto è stato convalidato dal giudice e il 38enne condannato alla pena sospesa di mesi 5 e giorni dieci di reclusion

Ubriachi e molesti al bar seminano il caos e deve intervenire la polizia. E' successo a Santa Maria degli Angeli ed è dovuta intervenire la polizia per 'placare' i due. Si tratta di due marocchini di 38 e 44 anni, che stavano infastidendo i clienti. 

E non è finita qui. Il 38enne, come ricostruito dalla polizia, è residente a Perugia ma di fatto senza fissa dimora, già noto alle forze dell'ordine per i suoi numerosi precedenti di polizia e già arrestato nel 2017 dagli agenti di Assisi per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e destinatario del provvedimento del Foglio di Via dal Comune di Assisi, più volte violato. 

Durante il controllo, è scappato. Così è scattato l'inseguimento a piedi. Il 38enne, brandendo una bottiglia di vetro, ha tentato di sfuggire al poliziotto che lo inseguiva. Alla fine è stato bloccato e arrestato per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e condotto presso le camere di sicurezza della Questura di Perugia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L'arresto è stato convalidato dal giudice e il 38enne condannato alla pena sospesa di mesi 5 e giorni dieci di reclusione. Al termine del giudizio, per l’uomo, risultato irregolare sul territorio nazionale, sono state avviate le procedure di espulsione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi e molesti seminano il caos al bar, poi uno scappa dalla polizia e aggredisce un agente: arrestato

PerugiaToday è in caricamento