Assalto nella notte, bancomat fatto esplodere: è caccia alla banda

Colpito lo sportello bancomat del Centro Commerciale in via Settevalli. Il colpo è stato messo a segno nella notte, indagini in corso per risalire ai malviventi

Assalto bancomat immagine d'archivio

Ancora una banda in azione alla ricerca di bancomat da svaligiare. Questa volta, ad essere stato colpito, è  lo sportello della Banca Toscana in via Settevalli. Uno o più malviventi (ma è probabile che il colpo sia stato messo in atto da più persone) hanno fatto saltare il bancomat del Centro Commerciale di via Settevalli, per poi darsi alla fuga con la cassa contenente denaro contante.

Il colpo è stato messo a segno nella notte, ma la scoperta del furto è avvenuta solo questa mattina, all'apertura dei negozi. Sul posto stanno operando gli agenti della Questura di Perugia e la Scientifica, per tutti gli accertamenti del caso. Al vaglio le telecamere di videosorveglianza del centro commerciale, per cercare elementi utili per incastrare gli autori. Non è escluso che possano aver utlizzato l'acetilene per far esplodere lo sportello. Il bottino prelevato dai malviventi è ancora in fase di quantificazione e le indagini sono in corso. 

Potrebbe interessarti

  • "Il paradiso delle signore", l'attore umbro Giordano Petri nella nuova stagione della fiction di Rai Uno

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • Crampi, come affrontarli e prevenirli

I più letti della settimana

  • Concorsone del Mibac, 1052 assunzioni a tempo indeterminato: le materie d'esame, i requisiti e come fare domanda

  • Tragedia in vacanza, umbro muore in spiaggia a San Benedetto del Tronto

  • Caos graduatorie, il ministero dell'Istruzione: "Problemi solo per la Primaria, per la Secondaria ruoli assegnati"

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento